Terzo e ultimo appuntamento con ZOOart, LocalArt e ZOOincittà 2014

zooart cuneo arte contemporanea art contemporary italy italia 025

La tredicesima edizione di ZOOart si avvicina al terzo e conclusivo appuntamento espositivo. Nuovi interventi di arte contemporanea riallestiti o creati ex novo per l’occasione da artisti italiani e internazionali appariranno tra i sentieri e le aiuole del parco cittadino.

Continuerem0 a potenziare la muscolatura di braccia e gambe dei cuneesi con la MPGG di Franco Ariaudo e a far risuonarele note della bicicletta carillon di Anna Ippolito e Marzio Zorio. Vedremo finalmente portato a termine il prototipo di città utopica di Hanna Hildebrand e Paul Wiersbinski e gli scaffali dell’archivio per lo zoo, offerto alla città di Cuneo dal collettivo veneziano About, traboccare di documenti ufficiali e ricordi personali. Potremo ancora esercitare la nostra immaginazione con la semina di frammenti artistici di Elisa Bollazzi e Hubert Renard e lasciarci sedurre dal viaggio sonoro di Vincent Chomaz.

Prima di volger al termine, la rassegna si arricchirà di ulteriori otto opere. Il percorso nella sua interezza sarà fruibile tutte le sere dalle 21.00 alle 24.00, da giovedì 17 a domenica 20 luglio.

Nei tre box espositivi saranno presentate la raffinata ricerca seriale sul tema del paesaggio di Marco Dapino, la nostalgica composizione di volti familiari e forme inquiete dell’artista lituana Vaiva Kovieraite e infine l’indagine sulla recente storia della Corea del Nord, condotta e restituita visivamente attraverso la tecnica del found footage, da Paolo Balmas, tra i 3 finalisti della sezione Fotografia per il concorso Local Art.

Per la sezione Arti visive e plastiche, del concorso della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, LocalArt, parteciperanno invece Arianna Uda, con un fantascientifico laboratorio di piccoli elettrodomestici con i quali si tenterà di generare nuove forme di vita e Andrea Rinaudo, autore di strutture scultoree caleidoscopiche che sviscerano le potenzialità estetiche di prodotti industriali quali i pallets.

Il pubblico sarà inoltre invitato a animare l’installazione interattiva proposta dai Fannidada, duo artistico torinese, da sempre impegnato a sondare il difficile equilibrio tra naturale e artificiale, e sollecitato dall’intervento artistico di Pamela Breda a riconsiderare la propria posizione in merito all’esistenza di forme di vita extra-terrestri.

La sezione video sarà dedicata alle opere dell’artista portoghese Sandra Aráujo, capace di generare un sovraccarico di sensazioni nello spettatore mescolando convulsivamente file gif e elementi grafici tipici dei videogiochi. Giovedì 17 luglio, di pomeriggio e sera, e venerdì 18 luglio, di pomeriggio, gli ultimi due appuntamenti con il laboratorio ZOObimbi-Fantamarket. Si allestirà il mercato fantastico in cui i bambini acquisteranno e venderanno le proprie creazioni con le monete e le banconote prodotte nelle settimane precedenti.

Si ricorda poi che proseguirà, in tutto il centro cittadino, il percorso di ZOOincittà, con le ironiche e interattive installazioni urbane di “In cantiere”, i riallestimenti dei migliori progetti delle scorse edizioni della manifestazione, e l’esposizione di 18 progetti elaborati in occasione del Workshop di progettazione architettonica “Idee in cantiere”, tenutosi a Cuneo lo scorso maggio. La cittadinanza e i turisti potranno continuare a scoprire gli interventi di ZOOincittà disseminati nel centro di Cuneo per il tutto il mese di luglio e di agosto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...