CreAzioni a Vernante



CreAzioni – Il gipeto nelle alpi del sud

Fotografie di Francesco Panuello e Cristiano Lavalle


7 dicembre 2014 – 6 gennaio 2015*


Centro visita Parco Alpi Marittime

Vernante (Cuneo)


parcoalpimarittime.it




creazioni




CreAzioni: due fotografi che disegnano con la luce

“Fotografia è una parola che viene dal greco: luce (φῶς | phôs) e grafia (γραφή), quindi un fotografo è letteralmente un uomo che disegna con la luce”. In questo modo descrive l’arte della ripresa Sebastião Salgado in apertura dello straordinario documentario “Il sale della Terra”. Disegnano con la luce anche due appassionati cuneesi Francesco Panuello e Cristiano Lavalle che in occasione delle festività natalizie espongono “CreAzioni”, nel nuovo Centro visita e informazioni del Parco a Vernante (SS. 20). La mostra contiene immagini molto diverse tra loro che rappresentano la natura e il paesaggio a colori e in bianco e nero.
Le fotografie a colori sono di Francesco Panuello che in ogni momento del suo tempo libero durante tutte le stagioni e con ogni condizione metereologica si reca alla scoperta della natura restituendo flash di emozioni. Le sue immagini avvicinano al mondo degli animali alpini e ai paesaggi delle montagne delle Alpi del Sud. Se i primi soggetti vengono immortalati con macchine digitali i secondi lo sono con quelle in grande formato o con pellicola da 35 mm che permettono ricche escursioni cromatiche.
Cristiano Lavalle ama raccontare in bianco e nero la bellezza della sua valle, la Maira. Intere giornate immerso nella natura centellinando gli scatti – non più di tre o quattro – con le sue macchine in medio e grande formato. Le fotografie in seguito vengono stampate con la tecnica tradizionale in camera oscura ed è qui che si completa il miracolo di disegnare con la luce.
La mostra CreAzioni è affiancata dall’esposizione di venti stampe in grande formato dedicate al gipeto. La collezione è stata realizzata da Panuello in occasione del convegno internazionale della “Vulture conservation fundation” che si è svolto recentemente a Barcelonnette in Francia. Il grande avvoltoio è tornato sulle Alpi Marittime con un progetto internazionale di reintroduzione avviato negli anni Novanta. Alcuni testi compendiano la parte iconografica fornendo informazioni su biologia, etologia e diffusione del curioso animale che si ciba di ossa. [dal comunicato stampa]





*Apertura: domenica 7 e lunedì 8 dicembre, dal 26 dicembre
al 6 gennaio e tutte le domeniche di gennaio. Chiusa il 1° gennaio.
Orario: 10-12.30 e 16-18.30



 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...