L’esigua linea intorno alle cose sensibili

L’ESIGUA LINEA INTORNO ALLE COSE SENSIBILI

Grazia Gallo / Lorella Lion / Romina Mandrile /  Corrado Odifreddi / Claudio Signanini

A cura di Enrico Perotto

9 gennaio – 8 febbraio 2015

Inaugurazione: venerdì 9 gennaio 2015, ore 18*
Lettura del testo critico Germano Giordanengo (attore)

Palazzo Samone

Via Amedeo Rossi 4 – Cuneo

invitoPALAZZO SAMONE fronte_definitivo

L’esposizione si rivolge alla cittadinanza cuneese, agli appassionati d’arte e ai visitatori incuriositi di passaggio in città, allo scopo di orire una nuova occasione di conoscenza dei frutti della creatività di cinque artisti cuneesi, i cui nomi ricorrono in numerose mostre personali e collettive che ne hanno consolidato il prolo artistico con riscontri favorevoli di pubblico e di critica. Grazia Gallo, Lorella Lion, Romina Mandrile, Corrado Odifreddi e Claudio Signanini, ciascuno secondo la propria linea espressiva e le proprie scelte tematiche, proporranno quindi una signicativa testimonianza del loro lavoro pittorico più recente. Il pubblico avrà così la possibilità di avvicinare opere incentrate sulla libera convergenza di cinque visioni di linee, forme, materie e colori, sospese tra ranate straticazioni di dissolvenze cromatiche, ricomposte dal uire di linee occasionali in libere costruzioni geometriche o in immagini antropomorfe (Gallo); tra superci di carte lavorate in apparenza come antiche pitture murali, su cui si delineano corpi aggettanti di misteriosi elementi fantasiosi, appartenenti a un vissuto naturale e umano emozionante (Lion); tra implicanze estetiche di un discorso amoroso al femminile, in cui la gura umana, denita da linee e colori puri e bidimensionali, partecipa con il mondo vegetale alla ricerca aettiva degli ideali di bellezza primigenia della donna e del mondo (Mandrile); tra superci astratte monocromatiche dalle tonalità calde, al cui interno scorrono ondeggianti correnti di materia opalina, che si dirada o si addensa al centro come sostanza luminosa su cui lo sguardo scorre, immergendosi in suggestioni di profondità spaziale (Odifreddi); e tra la gurazione e l’astrazione informale intrisa di pigmenti grumosi dalle tonalità forti o delicate, che impastano e graano i percorsi di viaggio, sia tragici che sereni, nell’anima primordiale della donna (Signanini).

Enrico Perotto

Orari: sabato dalla 17.00 alle 19.30;
domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 19.30
Ingresso libero
Catalogo in Mostra
Con il Patrocinio del Comune di Cuneo

cuneo 022

cuneo 023

cuneo 025

cuneo 030

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...