transAlp

transalp cuneo bando

Cos’è transAlp?
È un progetto che coinvolge le valli Grana e Stura con l’obiettivo di trasformare esperienze reali e secolari come la transumanza in forme d’arte contemporanea.
Cerchiamo giovani artisti (18-35 anni) che vogliano mettersi in gioco, condividendo idee, esperienze e riflessioni da tramutare in arte, attraverso foto, video e grafica.
Il bando di Progetto Transalp è su www.associazioneorigami.it o suhttps://www.facebook.com/progettotransalp.

Ci date una mano a condividere il progetto e, già che ci siete, mettete un bel MI PIACE alla pagina ?!
Anche perché abbiamo tante cose da raccontarvi sul progetto.

Bando
Art.1 – Finalità
L’Associazione Culturale Origami nell’ambito del progetto transAlp percorsi di arte e cultura alpina tra le
Valli Grana e Stura indice l’omonimo contest artistico destinato a produrre una riflessione sullo spazio
alpino come contesto di transizione per esperienze, storie e attività.
Art. 2 – Destinatari
Il contest è rivolto ad artisti di qualsiasi nazionalità che abbiano raggiunto la maggiore età e che al
momento dell’invio della domanda di partecipazione non abbiano compiuto il 35° anno di età.
Art. 3 – Modalità di partecipazione
Gli artisti possono candidarsi al contest inviando a mezzo posta elettronica la scheda di adesione al
contest alla quale dovranno essere allegati il documento di identità, una breve presentazione del
proprio percorso artistico (max una cartella circa) e un portfolio delle opere che ritengono più
significative in relazione al tema trattato e alle tecniche previste (max. 3 opere).
Si invitano gli artisti che abbiano già avuto esperienze simili a segnalarlo nella descrizione del proprio
percorso artistico.
A loro discrezione gli artisti potranno inoltre allegare ai documenti di cui sopra una breve linea di
intervento legata alla tecnica prescelta (soggetto, note di regia, abstract dell’intervento). La presenza
di questo documento sarà valutata quale elemento premiante nella selezione delle candidature.
Le domande dovranno pervenire all’indirizzo di posta elettronica info@associazioneorigiami.it entro e
non oltre sabato 30 maggio 2015.
Agli artisti selezionati verrà data conferma della selezione entro il giorno 2 giugno 2015.
Art. 4 – Tema e Linguaggi artistici
Sulla base delle esperienze vissute nell’ambito del contest gli artisti selezionati dovranno produrre una
propria riflessione artistica sul tema della transumanza intesa quale esperienza ancestrale di
transizione nello spazio alpino. I linguaggi artistici da utilizzare per la produzione delle opere d’arte
saranno i seguenti: arti visive, fotografia e videoarte.
Art. 5 – Modalità di selezione
Gli artisti saranno selezionati a insindacabile giudizio del gruppo di curatela individuato
dall’associazione culturale Origami e composto dai curatori artistici del progetto e da tre artisti esperti
che avranno il compito di guidare il gruppo di lavoro nella realizzazione dei materiali previsti.
Per ogni tecnica artistica prevista dal bando verranno selezionati n. 4 artisti.
Art. 6 – Facilitazioni
Ai 12 artisti selezionati verrà corrisposto un contributo economico a copertura delle spese di
partecipazione al progetto e di realizzazione delle opere. Le opere prodotte saranno esposte in due
sedi museali delle valli Grana e Stura e nell’evento di chiusura del progetto (vedi svolgimento del
contest). Le opere, gli artisti e l’iter creativo promosso dal progetto saranno divulgate e documentate
da un sito web dedicato e da un catalogo.
Art. 7 – Svolgimento del contest
Con l’obiettivo di promuovere un percorso creativo intimamente legato all’ambiente e al tema di
riferimento i giovani artisti selezionati saranno coinvolti in alcune giornate di esperienza alpina
necessarie a rendere loro famigliare il tema della transumanza e le relative implicazioni socio-culturali.
Le due giornate si svolgeranno nelle valli Grana e Stura avranno il preciso obiettivo di rappresentare
altrettante occasioni esperienziali necessarie all’attivazione del processo di creazione artistica.
In Valle Stura (sabato 6 giugno 2015) gli artisti selezionati nel campo delle arti visive e della fotografia
parteciperanno a una giornata di scoperta della pratica della transumanza che prevederà
l’accompagnamento di un gregge in alpeggio e la visita all’Ecomuseo della Pastorizia di Pontebernardo
e al suo percorso museale che ha per titolo Na draio per vioure, espressione che nella locale lingua
occitana significa ľUn sentiero per vivereĿ. Centro propulsore di ricerche e studi specifici
sull’argomento, l’ecomuseo ospita un piccolo caseificio, un centro di selezione degli arieti e il percorso
di visita sopra menzionato, luoghi che diverranno scenario per approfondire il tema portante della
rielaborazione artistica che sarà in capo agli artisti selezionati nell’ambito delle arti visive: le incisioni e
i simboli realizzati dai pastori per segnare territori e percorsi e per decorare oggetti e strumenti
utilizzati nella propria attività.
In Valle Grana (sabato 13 giugno 2015) gli artisti selezionati nel campo della videoarte e della
fotografia parteciperanno a una giornata di scoperta della pratica della transumanza e verranno
coinvolti nelle attività di trasferimento di bovini dalla bassa all’alta valle in alpeggio, attività che ancora
oggi si svolge secondo pratiche tradizionali. Sarà questo un momento di prima produzione artistica nel
quale gli artisti realizzeranno il materiale che verrà poi sviluppato nelle settimane successive.
Gli artisti interessati potranno completare l’esperienza con un pernottamento nel rifugio collocato nei
pressi dell’alpeggio, situazione che permetterà di rafforzare lo spirito del gruppo di lavoro ed
elaborare linee di sviluppo condivise del lavoro svolto.
Queste due esperienze rappresenteranno altrettante occasioni per coinvolgere gli artisti in una prima
attività di produzione con riprese fotografiche, video e bozzetti che verranno poi montati, elaborati e
strutturati dagli stessi in un secondo momento.
Gli stessi artisti potranno inoltre prevedere eventuali momenti di ripresa e attivazione artistica al di
fuori delle due esperienze sopra descritte, fermo restando gli obblighi temporali descritti nell’art. 8.
A seguito di questa doppia attività esperienziale gli artisti elaboreranno in modo indipendente i propri
progetti artistici che saranno raccolti e presentati al pubblico nell’ambito di un’esposizione itinerante
che verrà presentata nel corso dell’estate nei locali dell’Ecomuseo della Pastorizia della Valle Stura
(Pontebernardo, dal 26 luglio al 30 agosto 2015) e presso l’Ecomuseo Terre del Castelmagno della
Valle Grana (Castelmagno, dal 30 agosto al 10 settembre 2015).
Un ultimo evento espositivo si terrà in occasione dell’evento finale del progetto che avrà luogo nel
mese di settembre negli spazi di Palazzo Bertello (Borgo San Dalmazzo, data da stabilire) in occasione
del quale verrà presentato il catalogo che avrà l’obiettivo di raccontare l’esperienza vissuta dagli artisti
e documentare le opere prodotte.
Art. 8 – Obblighi
Gli artisti selezionati dovranno sottoscrivere un accordo di collaborazione nel quale si impegneranno
alla buona riuscita del progetto e nello specifico:
 gli artisti selezionati nell’ambito delle arti visive e della fotografia a partecipare alla giornata
esperienziale che si terrà in valle Stura (sabato 6 giugno 2015);
 gli artisti selezionati nell’ambito della videoarte e della fotografia a partecipare alla giornata
esperienziale che si terrà in valle Grana (sabato 13 giugno 2015);
 tutti gi artisti coinvolti a consegnare entro il 4 luglio 2015 alcuni materiali (documentazione
fotografica, pre-montaggi, bozzetti) a dimostrazione dell’attivazione dell’iter creativo previsto
dal progetto. Materiale che sarà utilizzato nell’ambito dell’evento di lancio del progetto
previsto per il 11-12 luglio 2015.
 tutti gi artisti coinvolti a consegnare le versioni definitive del materiale artistico prodotto entro
il giorno 18 luglio 2015.
Art. 9 – Liberatoria
L’Associazione Culturale Origami, pur assicurando la massima cura e custodia delle opere pervenute,
declina ogni responsabilità per eventuali furti, incendi e/o danni di qualsiasi altra natura, alle opere o
persone, che possano verificarsi prima, dopo e durante tutte le fasi della manifestazione.
Con l’adesione al contest, l’artista cede all’Associazione Culturale Origami, in esclusiva e senza
corrispettivo alcuno, i diritti di utilizzo, riproduzione, esposizione, pubblicazione con qualsiasi modalità,
nessuna esclusa, delle opere prodotte nell’ambito del progetto.

Art. 10 – Accettazione delle condizioni
Gli artisti, partecipando al contest transAlp percorsi di arte e cultura alpina tra le Valli Grana e Stura
accettano il presente regolamento e assumono in prima persona ogni responsabilità in ordine alle
immagini che verranno sviluppate, anche se in forma testuale, dichiarando che realizzeranno l’opera
legittimamente, nel rispetto della normativa vigente e manlevando l’Associazione Culturale Origami da
qualsivoglia responsabilità e conseguenza pregiudizievole che possa derivare da domande e/o pretese
avanzate da terzi.

La partecipazione al contest implica la conoscenza e la totale accettazione del presente Regolamento
e dello Statuto dell’Associazione Culturale Origami, nonché l’autorizza espressa in favore
dell’Associazione e dei suoi diretti delegati, a trattare i dati personali trasmessi, ai sensi del D.lgs.
196/2003 (Codice Privacy) e successive modifiche ed integrazioni, anche ai fini dell’inserimento nella
banca dati dell’Associazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...