I vincitori delle iniziative Nonzoo

nonzoo cuneo Art open call Video and photo open call  Marco Lagamba, Leonardo Ramondetti  Cinzia Stella.jpg

Dopo aver fatto dialogare e divertire durante la scorsa estate cuneese, Nonzoo, il non evento che ha parlato di cultura sui manifesti della pubblica affissione e sui social network, annuncia i nomi dei vincitori dei concorsi collegati a Nonzoo e ZOOART “Art open call” e “Video and photo open call”.

Per la sezione arte, sono stati selezionati Marco Lagamba, Leonardo Ramondetti e Cinzia Stella, con il progetto “Non zoo più dove zoono & bestiario domestico”.

In forma di molteplici visori che s’interpongono tra l’occhio dei passanti e la loro percezione del centro storico, l’installazione “riflette su alcune trasformazioni del carattere urbano della città di Cuneo, attraverso una rappresentazione grottesca ed ironica delle loro ripercussioni sulla realtà locale”.

Sempre nella sezione arte, un ulteriore e imprevisto premio della critica è stato conferito a Enrico Tealdi, per il progetto “Anche se non so leggere, scrivimi lo stesso”, una proposta che gioca sulla creazione di uno spaesamento, quale principio di una poetica e nostalgica narrazione d’ispirazione cinematografica.


Per la
sezione foto e video, i vincitori ex aequo sono: il collettivo About, con il progetto “Un Archivio Informale per Cuneo”, che propone il proseguo di una ricerca iniziata durante la scorsa edizione di ZOOart, a partire dal patrimonio diffuso e informale composto dalleimmagini ammassate nelle soffitte dei cuneesi e dai racconti nascosti nei loro ricordi e Silvio Bramardo, con la foto “L’albero dei Selfie”, ironica ed elegante deviazione del principio “look at me – here I am” che descrive la moda dell’autoscatto.

In linea con la natura virtuale del non evento, che ha suscitato l’interesse e la curiosità di abitanti e d’internauti, l’annuncio dei vincitori e la loro premiazione hanno preso forma attraverso il sito www.zooart.it e i social network.

I premi verranno usufruiti grazie a Satispay, sponsor dei concorsi Nonzoo: gli artisti avranno infatti diritto a 1.000 euro di spesa nei negozi attraverso il servizio di mobile payment che permette di fare acquisti attraverso il proprio smartphone. 

Nonostante le call abbiano funzionato attraverso il web, Nonzoo intende presentare nel centro di Cuneo i progetti premiati.

Le installazioni, foto e video prodotti o progettati dagli artisti vincitori prenderanno infatti corpo e forma nelle strade e piazze del centro storico. Questo avverrà in concomitanza con l’inaugurazione del percorso ZOOART dal titolo “Playground” che dal mese di marzo porterà a Cuneo una serie d’installazioni centrate su una concezione ironica e ludica del fare arte.

Il percorso, che completerà la serie di attività che hanno costellato il programma di ZOOART 2015, tra cui le conferenze e i workshop di ZOOartLab, i laboratori per bambini di ZOObimbi, il workshop di Hangar con Paolo Verri, sarà il nuovo spazio in cui si declineranno i progetti vincitori dei due concorsi.

Se la strada potrà accogliere le opere, lo spazio web continuerà comunque ad ospitare Nonzoo in quanto non evento, intenzionato a far parlare di cultura e a fare cultura.

Per ulteriori informazioni

Sito:www.zooart.it

Pagina Facebook: www.facebook.com/zooart.it

Contatti: zooarte@gmail.com, 3396908997

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...