Immagini dalla mostra di Riccardo Balestra a Pollenzo

 

Riceviamo e pubblichiamo:

POLLENZO (Bra) – SPAZIO EVENTI
Centro Incontro Comunale, via Regina Margherita 28
“ GLAMOUR “ Fascino e seduzione, dietro uno sguardo”
opere di: RICCARDO BALESTRA
Apertura: da sabato 30 Aprile a domenica 22 Maggio
Orari: Lunedì chiuso, Martedì-Domenica, 10-12/15-18 (event. ingresso
da cortile)

Presentazione Dott.ssa. Cinzia Tesio

Ass. Turistica Pro-Loco
Pollenzo, 0172458284 proloco.pollenzo@alice.it
– 3208290816 – riccardo.
balestra@alice.it

Estratto dalla recensione di Cinzia Tesio

La vita, o meglio la “concezione della vita” intesa come profondità dell’esistenza, è tema centrale del lavoro di Balestra; grande attenzione è posta alla vita dell’arte e a tutto ciò che ne consegue. Questo contribuisce a far sì che le sue opere siano specchi nei quali non rimangono riflessi volti, ma “volti dell’anima” che dicono quanto, per lui, sia importante la gamma coloristica, oltre lo spazio. Da qui il dibattito: figurativo sì, figurativo no. Riccardo Balestra è un artista e per gli artisti ogni problema di questo tipo dovrebbe essere sempre e comunque un fatto personale: sta qui la differenza tra l’arte e la filosofia (una delle differenze, ma certo non l’ultima).
Indubbiamente il ritratto consente un approfondimento della ricerca fisiognomica-psicologica che altri soggetti non sempre hanno, però non si deve dimenticare che la raffigurazione è sempre una occasione e un pretesto per una comunicazione espressiva. Concetti questi particolarmente evidenti nei “manichini”, negli “androidi” e nelle varie serie “woman””. Da questo ne consegue che l’opera di Riccardo Balestra nasce dalla ragionata analisi dell’uomo, perduto nel vuoto di un universo che non riesce a decifrare. L’artista interroga i filosofi della natura, ne capta l’
intima essenza del messaggio e li riscrive, con mente lucida indaga l’uomo, la natura, il cielo, la luna. Nei suoi quadri, come nei versi leopardiani, lo spazio (inteso come sguardo) è aria infinita, profondo e infinito sereno, solitudine immensa in cui si perde l’innumerabile famiglia, umanità presunta e sofferente.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...