Bisogno di ispirazione

 

Bisogno di ispirazione mun age crissolo

Bisogno di ispirazione
(II edizione, 2016)

Alla sue seconda edizione, Bisogno di ispirazione conferma le caratteristiche della precedente. Stesso sito (una bottega dismessa con l’arredamento di un secolo fa), stessa sede (un paese di alta montagna frequentato da un turismo veloce, assai diverso da quello, sofisticato, di diversi centri alpini). Sotto ogni aspetto, una sede implausibile per una presentazione di opere di arte contemporanea. E in effetti, Bisogno di ispirazione, benché comprenda al proprio interno una serie di (piccole) esposizioni – è una ricerca. Una ricerca, condotta da artisti, sulla fruizione dell’arte. Il suo maggiore interesse è appunto quello di svolgersi in condizioni ‘estreme’, del tutto lontane dal sistema dell’arte contemporanea, sia perché rivolta a un pubblico che nella stragrande maggioranza non ha famigliarità con tale mondo, sia perché la sede è del tutto incapace di fornire all’artista quella legittimazione-di-partenza che si ha quando le presentazioni avvengono in gallerie e musei, dove i visitatori hanno già ben presente un insieme di valori e di consuetudini che agevolano loro l’accesso psicologico alle opere esposte.

L’esperienza dello scorso anno (circa 700 visite) ha confermato che la risposta alla domanda che allora ci si era posti, – quali siano le modalità ottimali per proporre opere di arte contemporanea – aveva una sua validità. Si tratta di cercare di intercettare – per via di emozioni – il bisogno di ispirazione delle persone: un bisogno che riteniamo presente, più o meno latente, in tutti. E’ il coinvolgimento che ne risulta ad assicurare, prima ancora della comprensione, la legittimazione dell’artista e della sua opera agli occhi di quel pubblico. E’ in questo senso che Bisogno di ispirazione è un’esperienza di ricerca, in cui ciascuno degli artisti coinvolti sperimenterà, sull’arco di tre giorni, nuove forme di comunicazione ‘narrativa’.

29 – 31 luglio Saverio Tonoli Adamo, Sotto un cielo minore
5 – 7 agosto Francesco Mattuzzi, Archeologie del futuro
12 – 14 agosto Francesca Ferreri, Scala naturae
19 – 21 agosto Classici minimi (antologia di video)

Orari di apertura 10 – 12; 15 – 19
Incontro con l’artista: il venerdì alle ore 21, presso la Chiesa di San Rocco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...