mondovì

Arte al Belvedere di Mondovì

ARTE AL BELVEDERE

21 agosto 2016

Mondovì 

Borgo antico di Piazza

belv08locandina.doppio

[dal comunicato stampa]

L’estate densa di appuntamenti degli Amici di Piazza prosegue domenica 21 agosto al giardino panoramico del Belvedere   di   Mondovì,   con   il   quarto   appuntamento   riservato   all’arte   contemporanea.   In   una   ideale combinazione tra arte paesaggio e natura al centro di questa giornata ci sarà la figura dell’artista, cioè della sua capacità di fare arte, sia quella conosciuta che quella insolita. “L’artista e il suo doppio” intende mettere in mostra quei personaggi che praticano una doppia arte: pittori che sono anche musicisti o attori, per esempio, ma anche arti insolite, come la lettura dei tarocchi.
L’occasione si presta, come da filo conduttore degli appuntamenti passati e futuri di Arte al Belvedere, ad una rilettura dell’idea di arte contemporanea, attraverso diversi punti di vista e considerando quelle radici che permettono agli artisti di potersi esprimere. Vale la pena ricordare che nella giornata di luglio, in una domenica estiva di pieno sole con molte attrattive festivaliere e non, la manifestazione Arte al Belvedere di Mondovì Piazza è riuscita nel suo tentativo di conquistarsi una fetta di pubblico affezionato.
Abbinare la bellezza paesaggistica all’arte contemporanea – soprattutto quella più comprensibile, eseguita dal vivo – è la chiave che gli Amici di Piazza intendono continuare a proporre con i prossimi appuntamenti di Arte al Belvedere: il 21 agosto con “L’artista e il suo doppio”, il 18 settembre con la Land Art e il 16 ottobre con il gran finale con lo scambio Italia Francia,   un vero e proprio convivio poetico-artistico con incontri culturali performance e mostre “en plein air” di artisti e poeti.
La manifestazione conta su un numero definito di artisti invitati ma è aperta ad eventuali nuove collaborazioni, per queste ed altre informazioni ci sono due canali di contatto: pagina facebook Arte al Belvedere, e la più tradizionale mail: artealbelvedere@gmail.com.

Annunci

Arte al Belvedere


ARTE AL BELVEDERE


17 luglio

mondovì – borgo antico di piazza




belvLocandina.luglio




[dal comunicato stampa]
La manifestazione organizzata dagli Amici di Piazza al Belvedere di Mondovì arriva al terzo appuntamento, dopo la mostra collettiva di Cuneo a maggio e la “prima” al Belvedere di Mondovì Piazza che ha visto protagonisti i giovani artisti, domenica 17 luglio (dalle 10 alle 19) “Ring delle arti”, un’occasione di incontro-esposizione con diversi artisti nella cornice all’aperto del famoso giardino panoramico. Peculiarità della manifestazione è quella di proporre al pubblico, attraverso la combinazione arte paesaggio e natura, dei temi per ogni singolo appuntamento. Il 17 luglio, attraverso il linguaggio dell’arte contemporanea si metterà l’accento sul rapporto, molto difficile, tra economia ed arte. La giornata si svolgerà all’insegna di una sorta di competizione tra artisti: sull’esempio dei match di improvvisazione teatrale verranno estratti a sorte dei temi su cui ogni artista potrà improvvisare con i propri linguaggi. Un modo ironico per far capire che il mondo dell’arte non significa soltanto passione ma che ha una dignità lavorativa, certamente con delle caratteristiche diverse da altri settori, che sarebbe ora di cominciare a riconoscere.
La giornata sarà dunque un momento di incontro e di conoscenza di artisti con idee e voglia di mettersi in gioco. Non mancheranno momenti di ironia a cura di “Marchette: voglio ridere d’arte”, pagina facebook umoristica sui bizzarri meccanismi del mondo dell’arte contemporanea curata da Francesco Segreti, come già accaduto nell’appuntamento di giugno in cui si è svolta la stima della merda d’artista ed è stata inaugurata la nuova corrente artistica del “Transfuturismo” per quegli artisti che non si accontentano di essere oltre il contemporaneo, ma si pongono oltre il futuro.
Prossimi appuntamenti: 21 agosto: L’artista e il suo doppio, performance/esibizione di artisti con doppia capacità; 18 settembre: Land Art; 16 ottobre:Scambio artistico Italia Francia, convivio poetico-artistico tra Italia e Francia con incontri culturali e mostre “en plein air” di artisti e poeti. La manifestazione conta su un numero definito di artisti invitati ma è aperta ad eventuali nuove collaborazioni, per queste ed altre informazioni ci sono due canali di contatto: pagina facebook Arte al Belvedere, e la più tradizionale mail: artealbelvedere@gmail.com.

 


Arte al Belvedere – Largo ai giovani



ARTE AL BELVEDERE

LARGO AI GIOVANI

Esposizione di studenti di licei e accademie


19 giugno 2016


Mondovì – Borgo antico di Piazza

 



belvedere




[Dal comunicato stampa]

La manifestazione organizzata dagli Amici di Piazza al Belvedere di Mondovì entra finalmente nel vivo e propone domenica 19 giugno (dalle 10 alle 18) “Largo ai giovani”, un’occasione di incontro-esposizione con giovani artisti nella cornice all’aperto del famoso giardino panoramico. Nel mese di maggio si è svolta a Cuneo la mostra di presentazione che ha registrato un buon afflusso di pubblico e la partecipazione di alcuni tra gli artisti più rappresentativi tra quelli che saranno presenti ai diversi appuntamenti tematici previsti fino ad ottobre Peculiarità della manifestazione è quella di proporre al pubblico, attraverso la combinazione arte paesaggio e natura, dei temi per ogni singolo appuntamento. Il 19 giugno in collaborazione con gli studenti di licei ed accademie il tema sarà la visione del mondo che l’arte contemporanea può dare. Al di là di famosi artisti, spesso poco decifrabili nella loro opera, il 19 giugno vogliamo proporre arte da una prospettiva più scanzonata e che non sia la celebrazione di una personale presunta superiorità artistica: ai giovani l’ardua sentenza. La giornata sarà dunque un momento di incontro e di conoscenza di artisti con idee e voglia di mettere in mostra il proprio lavoro. Nell’occasione verrà presentata “Marchette: voglio ridere d’arte”, pagina facebook umoristica sul mercato dell’arte contemporanea curata da Francesco Segreti.

Prossimi appuntamenti: 17 luglio: Ring delle arti, gara/performance artistica; 21 agosto: L’artista e il suo doppio, performance/esibizione di artisti con doppia capacità; 18 settembre: Land Art; 16 ottobre:Scambio artistico Italia Francia, convivio poetico-artistico tra Italia e Francia con incontri culturali e mostre “en plein air” di artisti e poeti.
La manifestazione conta su un numero definito di artisti invitati ma è aperta ad eventuali nuove collaborazioni, per queste ed altre informazioni ci sono due canali di contatto: pagina facebook Arte al Belvedere, e la più tradizionale mail: artealbelvedere@gmail.com.



belvedere20160502_141602




belvedere20160502_185924

 


Arte al Belvedere



ARTE AL BELVEDERE


presentazione ufficiale
2-12 maggio 2016
Salone della Provincia di Cuneo
c.so Nizza – Cuneo

terza domenica dei mesi da giugno a ottobre
Giardino Panoramico del Belvedere di Mondovì Piazza (Cuneo)
mondovì – borgo antico di piazza




amiflyer



[dal comunicato stampa] Arte al Belvedere si svolgerà nel giardino panoramico del Belvedere di Mondovì Piazza nella terza domenica dei mesi di giugno, luglio, agosto, settembre ed ottobre. La manifestazione è incentrata sui linguaggi artistici come strumento per valorizzare le diverse tecniche figurative, ma anche sperimentazione, visione artistica dell’ambiente e, perché no, ironia ed autocelebrazione. Visto il successo delle due edizioni di “Via Vico delle arti” dello scorso anno, gli Amici di Piazza (Associazione Culturale senza scopo di lucro che opera da molti anni sul territorio con iniziative di promozione della cultura locale e del tessuto urbanistico dell’antico rione Piazza) propongono una iniziativa decisamente più articolata con alcune importanti variazioni rispetto al passato:
• la sede sarà il famoso giardino panoramico del Belvedere con la torre dell’orologio e di conseguenza il titolo diventa “ARTE AL BELVEDERE”;
• la manifestazione sarà strutturata in maniera da proporre una serie di avvenimenti diversi, per non cadere nelle troppo usuali (e spesso anonime) estemporanee di pittura e le date sono sempre nella terza domenica dei mesi di giugno, luglio, agosto, settembre ed ottobre; il prologo e la presentazione ufficiale avverranno con una mostra collettiva nel salone della Provincia di Cuneo dal 2 al 12 maggio 2016. In particolare la mostra collettiva sarà l’occasione per la presentazione alla stampa, agli addetti al settore ed al pubblico della manifestazione generale anche attraverso una serie di iniziative mirate, a partire dallainaugurazione del 2 maggio alle 17 e dal vernissage del 6 maggio, sempre alle 17.

Margutte, arte ma non solo

margutte mondovì

Con nuovo anno si guarda alle novità, una, che ho scoperto solo oggi, è il bel sito di Margutte, http://www.margutte.com/ che si occupa di cultura varia, tra cui anche l’arte con interessanti articoli di mostre che gli autori visitano.

Il progetto editoriale è seguito da Gabriella Mongardi e Silvia Pio che si occupano della sezione “La valigia di Hermes” (narrativa, poesia, saggistica); Lorenzo Barberis e Gianni Bava curatori della rubrica “L’ambrosia di Dioniso” (arte, spettacolo, fumetto, cinema, teatro, videogame…); Jolanda Moletta, Paolo Bessé responsabili di “Il pentagramma di Orfeo” (musica); Attilio Ianniello e Patrizia Ghiglione che seguono la sezione “Le stanze di Cronos” (storia, utopia, saggistica) conclude la redazione Laura Blengino Responsabile  con  “Gli svaghi platonici” (laboratorio di sperimentazione letteraria).

Gabriella Malfatti espone a Mondovì

La celebre ed apprezzata artista monregalese torna ad esporre nella sua città natale con proponendo un evento culturale di alto profilo.

Gabriella Malfatti torna a far vibrare la sede espositiva di Santo Stefano con le sue figure ludiche, leggere, favolistiche che bilanciano la staticità temporale delle architetture.

Un’artista che non ha bisogno di presentazioni in una Città che è un po’ anche la sua.

Le sue tavole sono acquee, rivoli di colore da cui emergono volti; elementi naturali con fattezze antropomorfe oppure elementi architettonici rigorosi, sublimati, arricchiti e avulsi dal contesto. Sono studio del colore evocativo e simbolico e un figurativismo che è realtà scomposta e rimodulata come avviene nei sogni.

Cura estrema nell’uso dello spazio disponibile, movimento che la cornice non riesce a contenere, scarto dalla regola e dettaglio che condensa il significato. Sono castelli, bambole, cavalli. Bolle che proteggono o isolano la figura umana, ma anche scorci della nostra Mondovì che l’artista ha nel cuore, riconoscibili, pur rimodellati dal gesto creativo. Sono sfumature emozionali, espressività di occhi e mani, “incanti e disincanti di una ricerca inquieta”.

Gabriella Malfatti dipinge con grazia, entusiastica o turbata poco importa, proponendoci una rassegna che afferma Mondovì città d’arte e cultura.

Mostra: Incanti e disincanti di una ricerca inquieta

Durata: 30 ottobre – 10 gennaio

Sede: Centro espositivo Santo Stefano  – Via Sant’Agostino, 24

Inaugurazione: venerdì 30 ottobre 2015, ore 18,00

Orari di apertura: venerdì, 16,00 – 19,00 ; sabato e domenica: 10,00 – 12,00 ; 16,00 – 19,00

Ingresso libero.

Per informazioni:

Ufficio Turistico, tel. 0174-40389

gabrielle malfatti mondovì antologica mostra pittura  (1)gabrielle malfatti mondovì antologica mostra pittura  (2)gabrielle malfatti mondovì antologica mostra pittura  (3)gabrielle malfatti mondovì antologica mostra pittura  (4)gabrielle malfatti mondovì antologica mostra pittura  (5)gabrielle malfatti mondovì antologica mostra pittura  (6)gabrielle malfatti mondovì antologica mostra pittura  (7)gabrielle malfatti mondovì antologica mostra pittura  (8)gabrielle malfatti mondovì antologica mostra pittura  (9)gabrielle malfatti mondovì antologica mostra pittura  (10)

Dalle sponde del Danubio

dalle sponde del danubio mondovì museo della ceramica

Al Museo della Ceramica di Mondovì è in corso  la mostra intitolata “Dalle sponde del Danubio”, dedicata alle affascinanti origini della Manifattura della Porcellana di Augarten di Vienna, fondata nel 1923 sui terreni della ex riserva di caccia imperiale.

Curata da Claudia Lehner-Jobst e Andreina d’Agliano, la rassegna espositiva proposta all’interno del prestigioso palazzo Fauzone comprende circa una sessantina di oggetti, in prevalenza sculture ma anche vasi, scatole da the e da confetti, oggetti di arredo, tutti esemplificativi della miglior produzione di questa manifattura che a ragione può considerarsi emblematica del fermento culturale e artistico della Vienna fra le due guerre.

Anche la storia della fabbrica è affascinante come la sua produzione: nel 1775 Augarten – una vasta, piacevole zona sulle sponde del Danubio- fu aperta al pubblico come luogo di svago; molti compositori famosi come Mozart, Beethoven, Schubert e J. Strauss erano soliti esibirsi nell’edificio che ospita tuttora la manifattura, oltre al PORZELLANMUSEUM IM AUGARTEN – museo delle porcellane – inaugurato nel 2011.

Durante l’apertura della mostra, inoltre, verrà proiettato il film musicale “Il cavaliere della rosa”, originale del 1926 dell’opera di Richard Strauss: riproiettato nel 2006 alla Semper Oper di Dresda, esso consta oggi del riadattamento musicale eseguito in quell’occasione.

Museo della Ceramica Palazzo Fauzone di Germagnano, Mondovì Piazza
13 dicembre 2015 – 3 Aprile 2016
Orari di apertura:
venerdì e sabato 15-18,
domenica e festivi: 10-18

La mostra s’inserisce all’interno di un circuito museale dedicato alla ceramica degli anni Venti e Trenta che ha particolarmente innovato il panorama delle arti decorative europee. A tal proposito si segnala la mostra attualmente in corso al Museo Civico di Palazzo Madama, Torino.

museo ceramica mondovì vienna italia italy (2)museo ceramica mondovì vienna italia italy (3)museo ceramica mondovì vienna italia italy (4)museo ceramica mondovì vienna italia italy (5)museo ceramica mondovì vienna italia italy (6)museo ceramica mondovì vienna italia italy (7)museo ceramica mondovì vienna italia italy (9)museo ceramica mondovì vienna italia italy (10)museo ceramica mondovì vienna italia italy (11)museo ceramica mondovì vienna italia italy (17)museo ceramica mondovì vienna italia italy (18)museo ceramica mondovì vienna italia italy (19)museo ceramica mondovì vienna italia italy (20)museo ceramica mondovì vienna italia italy (24)museo ceramica mondovì vienna italia italy (25)museo ceramica mondovì vienna italia italy (27)museo ceramica mondovì vienna italia italy (28)museo ceramica mondovì vienna italia italy (29)museo ceramica mondovì vienna italia italy (30)

Francesco Segreti espone a Mondovì



ETHARTS

Francesco Segreti espone


28 novembre 2015 – inaugurazione ore 17

29 novembre 2015 – a pranzo con l’arte ore 12.30




Salone Frazionale – S. Giovanni Govoni

Strada San Giovanni 75 – Mondovì (Cuneo)




Flyer

L’associazione turistica e la Pro loco Frazioni Mondovì presentano sabato e domenica prossimi a S. Giovanni Govoni, Mondovì, nel salone frazionale, una esposizione del progetto Etharts di Francesco Segreti. La mostra sarà inaugurata sabato 28 alle 17 e si protrarrà fino alla domenica sera alle 19. Una curiosa iniziativa nell’ambito di questa esposizione è il pranzo domenicale (dalle 12,30, prenotazione allo 017461050 e 3384384070), intitolato “Arte fritta” in cui si uniranno due ambiti molto interessanti quali l’arte contemporanea e la cucina tradizionale. L’idea è quella di far presentare direttamente dall’autore le opere esposte in un ambiente che inviti alla convivialità. “Anima colore materia” è lo slogan scelto da Francesco Segreti per sintetizzare il suo lavoro che parte da sensazioni e sentimenti non visibili direttamente (l’anima), per trasformarsi attraverso i colori e la materia in quadri e sculture, una parte significativa del lavoro dell’autore, visibile interamente presso lo studio-laboratorio di via Vico 2/d a Mondovì, presso l’Associazione Artré. [dal comunicato stampa]




Immagini da Via Vico delle Arti



Via Vico delle Arti

I Edizione


Fotografie dall’evento del 16 agosto a Mondovì Piazza


Si è svolta domenica 16 agosto la prima edizione di “Via Vico delle Arti” organizzata da Artré in collaborazione con Gli Amici di Piazza nel quadro della Mostra dell’Artigianato artistico a Mondovì Piazza. La proposta di questa esposizione ha riguardato sia opere già realizzate che la produzione dal vivo di artisti contemporanei lungo il percorso della strada centrale del quartiere Piazza. Ispirati da elementi locali, simboli e paesaggio urbano gli artisti hanno prodotto performance molto interessanti, riscuotendo un notevole successo di pubblico che ha dimostrato una volta di più come l’abbinamento tra città storiche e arte contemporanea possa rivelarsi una carta vincente, oltre le aspettative. Grazie alla collaborazione con Gli Amici di Piazza questo primo happening ha visto la partecipazione di artisti “ospiti” come Daniele Aletti e Daniela Guggisberg, Eleonora Visconti, Luca Pelizzari; e “di casa” Gianni Vigna, Francesco Segreti e Sergio Bruno accompagnati dalle improvvisazioni musicali di Ciro Buttari. Gli spazi di Artré e Arte Atelier sono aperti durante l’anno in Via Vico ed è da sottolineare come la collaborazione tra associazioni del territorio sia stato uno degli obiettivi raggiunti, al di là del successo di pubblico. I prossimi appuntamenti sono previsti per il 13 settembre ed il 18 ottobre, si preannunciano nuove edizioni ancora più ricche di artisti e di performance. Gli interessati possono contattare Artré tramite mail (artremondovi@gmail.com ) o sulla pagina facebook “Via Vico delle Arti”.




01 02.DanieleAlettiDanielaGuggisbergDaniele Aletti e Daniela Guggisberg

03.EleonoraViscontiEleonora Visconti

04.FrancescoSegreti

Francesco Segreti

 05.LucaPelizzari

Luca Pelizzari

06.CiroButtari

Ciro Buttari

07