Zooart 2014

Blog settimanale a cura di Domenico Olivero

 

 

19/07

Ultima settimana di successi per Zooart che si conclude con una nuova serie di opere diffuse, eccovi gli scatti

 

Raffinata ricerce sul tema del paesaggio di Marco Dapino sui pannelli d’ingresso

zooart arte marco dapino cuneo italia italy art event 029

La lituana Vaiva Kovieraite propone composizione di volti familiari

zooart arte vaiva kovieraite  cuneo italia italy art event 040

Paolo Balmas condivide il suo reportage found footage sulla Corea del Nord

zooart arte pamela breda cuneo italia italy art event 027

Arianna Uda, ha installato un laboratorio di piccoli elettrodomestici riattivati a vita

zooart arianna uda  arte cuneo italia italy art event 016

Andrea Rinaudo istalla creativamente un gruppo di pallets

zooart arte andrea rinaudo cuneo italia italy art event 020

Molto consenso per l’installazione interattiva proposta dai Fannidada,

zooart arte fannidada  cuneo italia italy art event 054

Pamela Breda forse ha trovato gli extra-terrestri e lo fa con un video tecnica usata anche dell’artista portoghese Sandra Aráujo

zooart sandra araujo arte cuneo italia italy art event 044

 

 

 

17/07/14

Fra poche ore si apre l’ultima sessione di Zooart, dalle 21 alle 24 tutto è pronto

zooart cuneo italia arte art event place work (2)

zooart cuneo italia arte art event place work (1)

17/07/14

Questa sera si avvia l’ultima serie di proposte dello Zooart, che vedono otto nuovi progetti intersecarsi con gli altri.

zooart cuneo arte art italy italia event performance painting sculpture installation garden  (34)

Nei tre box espositivi saranno presentate la raffinata ricerca seriale sul tema del paesaggio di Marco Dapino, la nostalgica composizione di volti familiari e forme inquiete dell’artista lituana Vaiva Kovieraite e infine l’indagine sulla recente storia della Corea del Nord, condotta e restituita visivamente attraverso la tecnica del found footage, da Paolo Balmas, tra i 3 finalisti della sezione Fotografia per il concorso Local Art.

Per la sezione Arti visive e plastiche, del concorso della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, LocalArt, parteciperanno invece Arianna Uda, con un fantascientifico laboratorio di piccoli elettrodomestici con i quali si tenterà di generare nuove forme di vita e Andrea Rinaudo, autore di strutture scultoree caleidoscopiche che sviscerano le potenzialità estetiche di prodotti industriali quali i pallets.

Il pubblico sarà inoltre invitato a animare l’installazione interattiva proposta dai Fannidada, duo artistico torinese, da sempre impegnato a sondare il difficile equilibrio tra naturale e artificiale, e sollecitato dall’intervento artistico di Pamela Breda a riconsiderare la propria posizione in merito all’esistenza di forme di vita extra-terrestri.

La sezione video sarà dedicata alle opere dell’artista portoghese Sandra Aráujo, capace di generare un sovraccarico di sensazioni nello spettatore mescolando convulsivamente file gif e elementi grafici tipici dei videogiochi.

Giovedì 17 luglio, di pomeriggio e sera, e venerdì 18 luglio, di pomeriggio, gli ultimi due appuntamenti con il laboratorio ZOObimbi-Fantamarket. Si allestirà il mercato fantastico in cui i bambini acquisteranno e venderanno le proprie creazioni con le monete e le banconote prodotte nelle settimane precedenti.

Si ricorda poi che proseguirà, in tutto il centro cittadino, il percorso di ZOOincittà, con le ironiche e interattive installazioni urbane di “In cantiere”, i riallestimenti dei migliori progetti delle scorse edizioni della manifestazione, e l’esposizione di 18 progetti elaborati in occasione del Workshop di progettazione architettonica “Idee in cantiere”, tenutosi a Cuneo lo scorso maggio.

La cittadinanza e i turisti potranno continuare a scoprire gli interventi di ZOOincittà disseminati nel centro di Cuneo per il tutto il mese di luglio e di agosto.

 

 

121/07/14

Questa sera, alle ore 21, si svolge la seconda tappa del Progetto Albume in via Vaschetto, 11, con DI-STANZE-VICINANZE intervento espositivo e performativo di Marina Buratti.

 

zooart cuneo arte art italy italia event performance albume marina buratti (5) 

zooart cuneo arte art italy italia event performance albume marina buratti (8) 

zooart cuneo arte art italy italia event performance albume marina buratti (10) 

zooart cuneo arte art italy italia event performance albume marina buratti (2)

zooart cuneo arte art italy italia event performance albume marina buratti (4)

11/07/14

Ecco un nuovo gruppo di opere d’arte che ampliano l’offerta già avviata la settimana scorsa.

Si è subito attratti dai QR code che l’artista Anna Chiapello ha distruito per il parco invitando i visitatori ad interagire con questo lavoro.

zooart cuneo arte art italy italia event performance painting sculpture installation garden anna chiapello

 

Azione che si agisce quasi parallelamente ai modelli di città ecosostenibili proposti da Hanna Hildebrand e Paul Wiersbinski.

zooart cuneo arte art italy italia event performance painting sculpture installation garden  hanna hildebrand paul wierkinski

Rilassa la bicicletta carillon del duo artistico torinese Anna Ippolito e Marzio Zorio; mentre le videoproiezione di Claudia Maina riflettono sui cicli e ritorni della storia per mezzo di architetture astratte;

zooart cuneo arte art italy italia event performance painting sculpture installation garden  anna ippolito marzio zorio

zooart cuneo arte art italy italia event performance painting sculpture installation garden claudia maina

Elena Mazzi propone una straniante installazione sonora ispirata al recente passato dei Giardini Fresia

 

Attimi di inquietudine con la pittrice austriaca Evalie Wagner che affiancherà a tele raffiguranti arti ricostruiti oggetti del quotidiano ricomposti secondo la tecnica giapponese del Kintsugi.

zooart cuneo arte art italy italia event performance painting sculpture installation garden  evalie wagner

A completare il percorso la partecipazione di Lucia Veronesi con la proiezione sul grande schermo di tre opere video che raccontano di paesaggi in divenire, tra attesa e catastrofe.

zooart cuneo arte art italy italia event performance painting sculpture installation garden elena mazzi

Michele Bruna, con una serie di tele ci riportano le tracce di un processo che ricalca le tappe fondamentali dell’esistenza umana

zooart cuneo arte art italy italia event performance painting sculpture installation garden michele bruna

Nadir Valente, è l’autrice di un gruppo di oggetti scultorei realizzati attraverso la moltiplicazione dell’elemento bidimensionale della fotocopia.

 

zooart cuneo arte art italy italia event performance painting sculpture installation garden nadir valente

 

 

 

10/07/2014

Eccoci alla seconda settimana, che dopo il successo della prima, aggiunge nuove opere alle scorse.

Gli artisti selezionati sono :

Michele Bruna (LocalArt)

Anna Chiapello (LocalArt)

Hanna Hildebrand & Paul Wiersbinski

Anna Ippolito & Marzio Zorio

Claudia Maina

Elena Mazzi

Nadir Valente (LocalArt)

Lucia Veronesi

Evalie Wagner

 

Otto nuovi interventi artistici che andranno a inserirsi nel parco cittadino accanto ad alcuni progetti già in mostra durante la prima settimana. Le opere saranno visibili al pubblico tutte le sere dalle 21.0 alle 24.00 sino a domenica 13 luglio.

I nuovi lavori dialogheranno con quelli già allestiti nel parco: l’installazione ludico-ironica MPGG di Franco Ariaudo; il suggestivo albero, adorno di memorie cuneesi, dell’artista ungherese Seira Ildi; la semina di frammenti d’arte ad opera di Elisa Bollazzi (microcollection) e Hubert Renard; il viaggio sonoro sul tema del parco tra parole, note e rumori, registrato da Vincent Chomaz; l’amaro set calcistico, messo in scena dall’artista kosovaro Driton Selmani, la raccolta d’archivio sulle memorie orali dell’ex giardino zoologico di About e i QR code dell’artista Anna Chiapello che, allestiti in diversi punti del parco, inviteranno gli spettatori a ribaltare la percezione di spazio e tempo nella cornice dei Giardini.

Protagonisti inediti saranno invece i modelli di città ecosostenibili proposti da Hanna Hildebrand e Paul Wiersbinski, gli artisti cominceranno a lavorare alla costruzione con materiali di riciclo proprio in occasione della seconda serata inaugurale; la bicicletta carillon del duo artistico torinese Anna Ippolito e Marzio Zorio; la videoproiezione di Claudia Maina che riflette su cicli e ritorni della storia per mezzo di architetture astratte; la straniante installazione sonora ispirata al recente passato dei Giardini Fresia ideata da Elena Mazzi. Uno dei padiglioni espositivi sarà invece dedicato alla pittrice austriaca Evalie Wagner che affiancherà a tele raffiguranti arti ricostruiti oggetti del quotidiano ricomposti secondo la tecnica giapponese del Kintsugi. A completare il percorso la partecipazione di Lucia Veronesi con la proiezione sul grande schermo di tre opere video che raccontano di paesaggi in divenire, tra attesa e catastrofe.

Durante la seconda settimana espositiva per il concorso LocalArt, evento che premia le eccellenze artistiche emergenti del territorio, parteciperanno nella sezione Arti visive e plastiche: Michele Bruna, con una serie di tele che riportano le tracce di un processo che ricalca le tappe fondamentali dell’esistenza umana e Nadir Valente, autore di un gruppo di oggetti scultorei realizzati attraverso la moltiplicazione dell’elemento bidimensionale della fotocopia.

Giovedì  10 luglio, di pomeriggio e sera, e venerdì  11 luglio, di pomeriggio, proseguirà il laboratorio ZOObimbi-Fantamarket, diretto da Lucia Polano, aperto a tutti i bambini, accompagnati dai genitori. Fervono i preparativi per la creazione di un mercato fantastico dove regole di scambio, prodotti e banconote saranno rimessi in discussione dal potere immaginifico dei piu? piccoli.

Venerdì  11 luglio, per Extrazoo, si terrà il secondo appuntamento della rassegna Albume, che prevede un intervento espositivo e performativo di Marina Buratti. Con il progetto dal titolo DI_STANZE- VICINANZE l’artista tenterà di mettere in comunicazione la dimensione privata e quella collettiva dello spazio domestico, inteso come luogo di interazione. L’evento si terrà in Via Vaschetto 11, Cuneo dalle ore 21.00.

Contemporaneamente proseguirà anche la sesta edizione di ZOOincittà, con le installazioni urbane di “In cantiere” che sin dalla loro apparizione hanno sorpreso e fatto discutere accanitamente cittadini e turisti, come per il progetto M, che ha invaso di fantomatici cantieri della futura metropolitana il centro della città e i riallestimenti dei migliori progetti delle scorse edizioni della manifestazione. E’ inoltre ancora presente, in piazza Audifreddi, l’esposizione di 18 progetti elaborati in occasione del workshop di progettazione “Idee in cantiere”, tenutosi a Cuneo lo scorso maggio.

 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 033

 

06/07/14

Oggi ultimo giorno della prima serie vediamo le opere che sono esposte.

 

Entrando si trova il progetto di About “Archivio Giardini Fresia 2014

zooart art contemporary italy italia arte contemporanea About Archivio Giardini Fresia 2014 (2) zooart art contemporary italy italia arte contemporanea About Archivio Giardini Fresia 2014 (3) zooart art contemporary italy italia arte contemporanea About Archivio Giardini Fresia 2014 (4) zooart art contemporary italy italia arte contemporanea About Archivio Giardini Fresia 2014

Sul lato opposto l’intervento di Séra Ildi “Archeology of memories”

zooart art Séra Ildi Archeology of memories contemporary italy italia arte contemporanea 015 (2) zooart art Séra Ildi Archeology of memories contemporary italy italia arte contemporanea 015 (3) zooart art Séra Ildi Archeology of memories contemporary italy italia arte contemporanea 015 (4) zooart art Séra Ildi Archeology of memories contemporary italy italia arte contemporanea 015

Segui il primo progetto della sezione Localart di Irene Rubiano “(ap)puti di vista” del 2013

zooart art irene rubiano contemporary italy italia arte contemporanea 008 (2) zooart art irene rubiano contemporary italy italia arte contemporanea 008 (3) zooart art irene rubiano contemporary italy italia arte contemporanea 008

A lato ci sono i video di Néno Belchev

zooart art Néno Belchev contemporary italy italia arte contemporanea zooart art Néno Belchev contemporary italy italia arte contemporanea  (2) zooart art Néno Belchev contemporary italy italia arte contemporanea  (3)

 

Ora è la volta del “Vivaio d’arte” di Elisa Bollazzi e Hubert Renard

030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 020 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 036 zooart contemporay art italy italia  elisa bollazzi hubert renard (2) zooart contemporay art italy italia  elisa bollazzi hubert renard (4)

Segue sul prato verde  “Ball, Othello” di Driton Selmani

zooart art driton selmani ball othello 2014  contemporary italy italia arte contemporanea 003 (3) zooart art driton selmani ball othello 2014  contemporary italy italia arte contemporanea 003 zooart art driton selmani ball othello 2014  contemporary italy italia arte contemporanea a zooart art driton selmani ball othello 2014  contemporary italy italia arte contemporanea a  (2)

Nel box vicino alla proiezione dei video c’è “Speculationg on possibilities” di Mattia Machieraldo e Flavio Palasciano

zooart art mattia macchieraldo flavio palasciano contemporary italy italia arte contemporanea zooart art mattia macchieraldo flavio palasciano contemporary italy italia arte contemporanea  (2) zooart art mattia macchieraldo flavio palasciano contemporary italy italia arte contemporanea  (3) zooart art mattia macchieraldo flavio palasciano contemporary italy italia arte contemporanea  (4) zooart art mattia macchieraldo flavio palasciano contemporary italy italia arte contemporanea  (5) zooart art mattia macchieraldo flavio palasciano contemporary italy italia arte contemporanea  (6)

Proseguendo si trovano la postazione de artisti per Localart  Roberto Fassone con “sibi (Toshiba T5200/100)”

zooart art roberto fassone contemporary italy italia arte contemporanea  (2) zooart art roberto fassone contemporary italy italia arte contemporanea  (3)

 e l’opera “MPGG” realizzata per questo evento di Franco Ariaudo

zooart 2014 franco ariaudo mpgg zooart 2014 franco ariaudo mpgg (2) zooart 2014 franco ariaudo mpgg (7) zooart 2014 franco ariaudo mpgg (8) zooart 2014 franco ariaudo mpgg (9) zooart 2014 franco ariaudo mpgg (13) zooart 2014 franco ariaudo mpgg (15)

Francesca Arri presenta il video “…a Grazie, Caterina, Stefania, Francesca, Samantha..”

zooart art francesca arri contemporary italy italia arte contemporanea 088

Su tre sedie si può percepire il lavoro sonoro ambientale di Vincent Chomaz “The park”

zooart art vincent chomaz contemporary italy italia arte contemporanea 001

Il giro si conclude con l’intervento di Valerio Manghi “when we walk about trhoughts #1” 2014

030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 002 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 010 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 016 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 017 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 025 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 027 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 028 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 029 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 030 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 031 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 043 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 045 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 129 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 131 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 133 zooart art valerio manghi contemporary italy italia arte contemporanea 143

05/07/14

Ieri sera una stupenda serata presso lo spazio di Albume, eccovi alcuni scatti

E oggi col sole torna lo Zooart presso i giardini Fresia

stefano venezia albume  assaggiare storie e gustare performance Resmi Al Kafaji, Paolo Bandinu, Raffaele Fiorella, Luca Matti, Nat Wilms (21) stefano venezia albume  assaggiare storie e gustare performance Resmi Al Kafaji, Paolo Bandinu, Raffaele Fiorella, Luca Matti, Nat Wilms (19) stefano venezia albume  assaggiare storie e gustare performance Resmi Al Kafaji, Paolo Bandinu, Raffaele Fiorella, Luca Matti, Nat Wilms (17) stefano venezia albume  assaggiare storie e gustare performance Resmi Al Kafaji, Paolo Bandinu, Raffaele Fiorella, Luca Matti, Nat Wilms (13) stefano venezia albume  assaggiare storie e gustare performance Resmi Al Kafaji, Paolo Bandinu, Raffaele Fiorella, Luca Matti, Nat Wilms (11) stefano venezia albume  assaggiare storie e gustare performance Resmi Al Kafaji, Paolo Bandinu, Raffaele Fiorella, Luca Matti, Nat Wilms (10) stefano venezia albume  assaggiare storie e gustare performance Resmi Al Kafaji, Paolo Bandinu, Raffaele Fiorella, Luca Matti, Nat Wilms (3) stefano venezia albume  assaggiare storie e gustare performance Resmi Al Kafaji, Paolo Bandinu, Raffaele Fiorella, Luca Matti, Nat Wilms (8) stefano venezia albume  assaggiare storie e gustare performance Resmi Al Kafaji, Paolo Bandinu, Raffaele Fiorella, Luca Matti, Nat Wilms stefano venezia albume  assaggiare storie e gustare performance Resmi Al Kafaji, Paolo Bandinu, Raffaele Fiorella, Luca Matti, Nat Wilms (14) stefano venezia albume  assaggiare storie e gustare performance Resmi Al Kafaji, Paolo Bandinu, Raffaele Fiorella, Luca Matti, Nat Wilms (7) stefano venezia albume  assaggiare storie e gustare performance Resmi Al Kafaji, Paolo Bandinu, Raffaele Fiorella, Luca Matti, Nat Wilms (5)

 

04/07/14

Oggi seconda giornata, inaugurazione sezione Albume ( vedi https://cuneiforme.wordpress.com/2014/06/26/albume-2014-assaggiare-storie-e-gustare-performance-2/) presso  Barale-Venezia     via fratelli Vaschetto,11 rassegna di video/opere artistiche in ambito domestico

Visto la giornata piovosa sembra un’occasione perfetta.

Ma domani torna il sole!

cuneo rain piove

03/07/14 inaugurazione

E finalmente si inizia..

030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 050

030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 051

030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 053

030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 054 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 062 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 063

030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 065 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 066 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 068 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 072 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 074 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 079

 
030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 095 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 098 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 103 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 105 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 107 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 112 030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 124

030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 139   030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 148

030714_zooart art contemporary italy italia arte contemporanea 150

 

03/07/14

030714 zooart cuneo contemporary art italy  (2)

Prongi per l’inaugurazione? Bene per prepararvi al meglio condivido l’elenco delle opere che troverete questa sera all’inaugurazione, alle ore 21, le foto saranno postate nei prossimi giorni con ulteriori dettagli.

 

Si parte col collettivo About, con un intervento di arte partecipata,, cioè si raccoglieranno delle memorie legate ai Giardini Fresia per la creazione di un archivio destinato alla collettività, Francesca Arri, autrice di un poetico video ispirato alla storia d’amore che da oltre 40 anni lega i suoi nonni, Elisa Bollazzi (microcollection) e Hubert Renard semineranno nei Giardini frammenti di opere  d’arte corredate da note didattiche sulle relative qualità e proprietà, inscenando un vero e proprio orto botanico, il francese Vincent Chomaz metterà a disposizione del pubblico un’installazione sonora che mescola materiali eterogeni sul tema del parco.

 

Ancora l’artista di origine ungherese  Séra Ildi sospenderà ai rami del cedro targhe che riportano parole chiave delle memorie private di alcuni abitanti di Cuneo, Valerio Manghi con vernice tracciacampi suggerirà un labirinto di possibili passeggiate nel parco, infine il kosovaro Driton Selmani allestirà uno straniante set calcistico associando l’atsmofera ludica dei mondiali di calcio alla critica dei pregiudizi sociali.

 

I box espositivi accoglieranno, accanto alle opere di Irene Rubiano, le nuche senza hjiab di alcune donne di religione islamica immortalate da Lina Hashim e l’installazione del duo artistico Mattia Macchieraldo e Flavio Palasciano, che a partire dalla storia ottocentesca delle esplorazioni geografiche e astronomiche riflettono sulla creazione di nuovi mondi. La sezione video della rassegna presenterà su un grande schermo una selezione di 3 opere video, giocate sull’ambiguità tra gesto e segno visivo, dell’artista bulgaro NénoBelchev.

 

In occasione della serata inaugurale si svolgerà anche la performance dello stesso artista bulgaro Néno Belchev, “Immigration in suitcase”, intensa interpretazione della condizione di chi è costretto a emigrare mettendo a rischio la propria esistenza in viaggi al limite dell’inumano.

 

Parallelamente nella rassegna verranno esposti i lavori di 3 dei 9 artisti selezionati da LocalArt, progetto con premio promosso dalla Fondazione CRC in collaborazione con l’Associazione Art.ur e la Fondazione Fotografia Modena, ci sarà l’ironica macchina da palestra per mundajé di Franco Ariaudo, “sibi” il generatore di istruzioni e artefatti di Roberto Fassone, esercizio collettivo di produzione di opere, e per la sezione Fotografia, la serie di immagini fotografiche di Irene Rubiano, che ci ripropongono un’umanità spiata attraverso lo spettro di una camera ottica.

 

Per i più piccoli c’è laboratorio ludico ZOObimbi – Fantamarket, centrato sul tema del mercato, con la creazione di banconote, merci e regole di scambio. I bambini insieme ai propri genitori potranno accedere al laboratorio gratuitamente il giovedì pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30, la sera dalle 21 alle 23 e il venerdì dalle 16.30 alle 18.30.

 

Lo Zoobar ospiterà tutte le sere una serie di concerti e djset.

 

L’ingresso a ZOOart e a tutte le iniziative, è gratuito e le opere saranno visibili dalle ore 21 alle 24, da giovedì 3 a domenica 6 luglio.

 

L’evento è reso posisbile grazie al sostegno di Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Città di Cuneo, GAI, FAI, Ordine degli Architetti della Provincia di Cuneo, IED Torino, Ascom, Confcommercio. Il progetto è sostenuto da:  Fondazione CRC, Fondazione CRT. Gli sponsor principali sono: Il Porticone, Comitato Commercianti di Via Roma, Berardo, FerreroLegno, Market Compensati, Nuovarekord, TPL lavorazione lamiere.

Gli sponsor tecnici: Castelmar, Cirifer, Cuneo Edile, Degiovanni F.lli, Fuoritempo, Milano Assicurazioni di Sciarretta e C., Mollo noleggio, OML, Oxley, Rota e Visca, Solaneon. Media partner: La Stampa Espoarte +eventi UNICO People e Style

Dettagli al sito  web: http://www.zooart.it

 

 

Eccovi in diretta alcuni scatti dei lavori finali per l’apertura dello Zooart alle ore 21, vi aspettiamo grande festa con arte e musica

 030714 zooart cuneo contemporary art italy

 030714 zooart cuneo contemporary art italy  (10)

 

 

03/07/14

 zooart cuneo arte contemporanea art contemporary italy italia 024

Pronti per l’inaugurazione? Bene per prepararvi al meglio condivido l’elenco delle opere che troverete questa sera all’inaugurazione, alle ore 21, le foto saranno postate nei prossimi giorni con ulteriori dettagli.

 

Si parte col collettivo About, con un intervento di arte partecipata,, cioè si raccoglieranno delle memorie legate ai Giardini Fresia per la creazione di un archivio destinato alla collettività, Francesca Arri, autrice di un poetico video ispirato alla storia d’amore che da oltre 40 anni lega i suoi nonni, Elisa Bollazzi (microcollection) e Hubert Renard semineranno nei Giardini frammenti di opere  d’arte corredate da note didattiche sulle relative qualità e proprietà, inscenando un vero e proprio orto botanico, il francese Vincent Chomaz metterà a disposizione del pubblico un’installazione sonora che mescola materiali eterogeni sul tema del parco.

 

Ancora l’artista di origine ungherese  Séra Ildi sospenderà ai rami del cedro targhe che riportano parole chiave delle memorie private di alcuni abitanti di Cuneo, Valerio Manghi con vernice tracciacampi suggerirà un labirinto di possibili passeggiate nel parco, infine il kosovaro Driton Selmani allestirà uno straniante set calcistico associando l’atsmofera ludica dei mondiali di calcio alla critica dei pregiudizi sociali.

 

I box espositivi accoglieranno, accanto alle opere di Irene Rubiano, le nuche senza hjiab di alcune donne di religione islamica immortalate da Lina Hashim e l’installazione del duo artistico Mattia Macchieraldo e Flavio Palasciano, che a partire dalla storia ottocentesca delle esplorazioni geografiche e astronomiche riflettono sulla creazione di nuovi mondi. La sezione video della rassegna presenterà su un grande schermo una selezione di 3 opere video, giocate sull’ambiguità tra gesto e segno visivo, dell’artista bulgaro NénoBelchev.

 

In occasione della serata inaugurale si svolgerà anche la performance dello stesso artista bulgaro Néno Belchev, “Immigration in suitcase”, intensa interpretazione della condizione di chi è costretto a emigrare mettendo a rischio la propria esistenza in viaggi al limite dell’inumano.

 

Parallelamente nella rassegna verranno esposti i lavori di 3 dei 9 artisti selezionati da LocalArt, progetto con premio promosso dalla Fondazione CRC in collaborazione con l’Associazione Art.ur e la Fondazione Fotografia Modena, ci sarà l’ironica macchina da palestra per mundajé di Franco Ariaudo, “sibi” il generatore di istruzioni e artefatti di Roberto Fassone, esercizio collettivo di produzione di opere, e per la sezione Fotografia, la serie di immagini fotografiche di Irene Rubiano, che ci ripropongono un’umanità spiata attraverso lo spettro di una camera ottica.

 

Per i più piccoli c’è laboratorio ludico ZOObimbi – Fantamarket, centrato sul tema del mercato, con la creazione di banconote, merci e regole di scambio. I bambini insieme ai propri genitori potranno accedere al laboratorio gratuitamente il giovedì pomeriggio dalle 16.30 alle 18.30, la sera dalle 21 alle 23 e il venerdì dalle 16.30 alle 18.30.

 

Lo Zoobar ospiterà tutte le sere una serie di concerti e djset.

 

L’ingresso a ZOOart e a tutte le iniziative, è gratuito e le opere saranno visibili dalle ore 21 alle 24, da giovedì 3 a domenica 6 luglio.

 

L’evento è reso posisbile grazie al sostegno di Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Città di Cuneo, GAI, FAI, Ordine degli Architetti della Provincia di Cuneo, IED Torino, Ascom, Confcommercio. Il progetto è sostenuto da:  Fondazione CRC, Fondazione CRT. Gli sponsor principali sono: Il Porticone, Comitato Commercianti di Via Roma, Berardo, FerreroLegno, Market Compensati, Nuovarekord, TPL lavorazione lamiere.

Gli sponsor tecnici: Castelmar, Cirifer, Cuneo Edile, Degiovanni F.lli, Fuoritempo, Milano Assicurazioni di Sciarretta e C., Mollo noleggio, OML, Oxley, Rota e Visca, Solaneon. Media partner: La Stampa Espoarte +eventi UNICO People e Style

 

Dettagli al sito  web: http://www.zooart.it

 

 

02/07/2014

 

Nonostate il clima alquanto autunnale fervono i lavori alla Zooart, un nutrito gruppo di artisti è giunto a Cuneo e operosamente stanno realizzando le opere. Eccovi alcuni scatti

 

zooart contemporay art italy italia  (18)

zooart contemporay art italy italia  (17)

Fra i tanti artisti che abbiamo  visto all’opera c’è Elisa Bollazzi che con Hubert Renard presentano l’opera Microcollection (tutti i dettaglia l sito http://www.microcollection.it )  un intervento fra arte e natura, in una chiave assolutamente unica .

zooart contemporay art italy italia  elisa bollazzi hubert renard

zooart contemporay art italy italia  elisa bollazzi hubert renard (4)

zooart contemporay art italy italia  elisa bollazzi hubert renard (2)

 

 

01/07/2014

Inizia da oggi un piccolo blog che seguirà l’evento Zooart, la rassegna artistica più stimolante sull’arte contemporanea a Cuneo.

Come tutti gli anni lo spazio è lo storico giardino Fresia, posto sul Corso Giovanni XXIII nel centro storico di Cuneo.

In questi giorni sono già stati allestiti gli spazi per le esposizioni, la zona di proiezione video, seguiranno nei prossimi giorni le installazioni, eccovi alcuni scatti.

 

Giardini fresia, Zooart

Giardini fresia, Zooart

zooart contemporary art cuneo italia italy arte contemporanea local art zooincittà (2)

zooart contemporary art cuneo italia italy arte contemporanea local art zooincittà (3) 

zooart cuneo arte contemporanea art contemporary italy italia 025

Oggi abbiamo incontrato uno dei primi artisti, si tratta di Séra Ildi, artista ungherese, attualmente residente a Zurigo, questo http://seraildi.me/  il suo sito dove potete trovare tutte le informazioni sul suo lavoro.

L’opera che stanno montando è un’interessante progetto sull’archeologia della parola, un riscoprire il valore quotidiano dei dialoghi, delle emozioni che scaturiscono dalla condivisione.

Séra Ildi Zooart Cuneo contemporary art Italy open space garden night archaeology of memories  (3)

Séra Ildi Zooart Cuneo contemporary art Italy open space garden night archaeology of memories  (5)

Séra Ildi Zooart Cuneo contemporary art Italy open space garden night archaeology of memories  (7)

Séra Ildi Zooart Cuneo contemporary art Italy open space garden night archaeology of memories  (9)

zooart cuneo arte contemporanea art contemporary italy italia 024

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...